Home

Società

Prodotti

Servizi

Soluzioni

Overview
Fuel-Tech-Logo
Menu

Controllo inquinamento aria

Fuel Tech, ha sviluppato una varietà di tecnologie brevettate incentrate sul controllo di più inquinanti, prodotti da varie fonti di combustione che utilizzano un'ampia varietà di combustibili. Le nostre tecnologie sono attualmente installate in oltre 800 unità di combustione in tutto il mondo.

NOx

Fuel Tech fornisce diverse tecnologie che possono essere combinate per ottimizzare la riduzione di NOx; tutte supportate dalle intuizioni fornite da alcuni dei programmi di modellazione dei forni più sofisticati al mondo. Con oltre 900 sistemi installati in tutto il mondo siamo pronti ad affrontare la vostra sfida... qualunque sia la necessità.

SO2 e SO3

Gli effetti della formazione di anidride solforica (SO3) stanno diventando sempre più problematici per le centrali elettriche, l'SO3 si forma nella caldaia per ossidazione dell’ anidride solforosa (SO2), che a sua volta viene prodotta dalla combustione di combustibili solidi e liquidi contenenti zolfo. Formazioni aggiuntive di SO3 possono verificarsi quando l'SO2 viene ossidato attraverso il catalizzare SCR. L'SO3 può reagire con l'umidità dei fumi dando origine ad acido solforico, causa di "pennacchio blu" e opacità e può inoltre reagire con l'ammoniaca dando origine a una sostanza vischiosa, il bisolfato di ammonio (ABS).

La quantità di SO3 prodotta, e l'impatto che ne risulta, è specifica dell'impianto, influenzata da variabili quali le caratteristiche del combustibile, il tipo di caldaia e il livello di ossidazione del catalizzatore SCR prescelto. In particolare, poiché nelle centrali elettriche dotate di retrofit SCR vengono installati degli scrubber, gli operatori avranno la flessibilità di utilizzare carboni a più alto tenore di zolfo, che non faranno altro che aumentare i problemi dovuti all'SO3. SO3 e formazione di ABS possono portare a numerosi problemi operativi nell'impianto, incluse incrostazioni e corrosione nel pre-riscaldatore dell'aria, incrostazioni nel catalizzatore SCR ed emissioni di acido solforico in aerosol, che aumenta l'opacità del camino e, spesso, la generazione del "pennacchio blu". Gli scrubber non sono efficaci per la rimozione dell'SO3 prima dell'uscita dall'impianto perché sono principalmente progettati per catturare l'SO2.

SO3 Before/After Image

Fuel Tech ha sviluppato un programma estremamente efficace con cui sono state ottenute riduzioni nell’ordine del 75% dell'SO3 e un ROI in misura di 4:1. Utilizzando la tecnologia TIFI® Targeted In-Furnace Injection™ una sospenzione di idrossido di magnesio viene iniettato nella caldaia in quantità sufficienti per contribuire a controllare il deposito di acido solforico e ABS sul pre-riscaldatore dell'aria e, contemporaneamente, a limitare la formazione di SO3 nell'SCR.

PM2.5

La tecnologia di flue gas conditioning aiuta a controllare le PM2.5 migliorando le prestazioni dei precipitatori elettrostatici modificando la resistività delle ceneri o migliorando l'agglomerazione delle polveri sottili. Fuel Tech ha ottenuto questa tecnologia da FGC, Inc. per fornire sistemi nei mercati globali al di fuori di Stati Uniti e Canada.

Press Releases & News

May 13, 2019
Fuel Tech Reports 2019 First Quarter Financial Results

April 30, 2019
Fuel Tech Schedules 2019 First Quarter Financial Results and Conference Call

March 26, 2019
Fuel Tech Awarded Air Pollution Control Orders Totaling $2.7 Million

March 15, 2019
Fuel Tech to Present at the Sidoti & Company Spring 2019 Conference

March 14, 2019
Fuel Tech Awarded Air Pollution Control Orders Totaling $3.0 Million

March 14, 2019
Fuel Tech Reports 2018 Fourth Quarter and Full Year Financial Results

March 11, 2019
Fuel Tech Schedules 2018 Fourth Quarter and Full Year Financial Results and Conference Call

January 18, 2019
Fuel Tech to Suspend Pollution Control Operation in China Subsidiary as Part of Ongoing Operational Improvement Initiatives